Top
Ale Giorgini
fade
21452
post-template-default,single,single-post,postid-21452,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Arts  / Illustration  / Ale Giorgini

Ale Giorgini

Oggi parliamo di illustrazioni, e di come con pochi geometrici tratti si possano riuscire a rappresentare appieno una scena, una storia e dare vita ad un film in 2D… Parliamo di Ale Giorgini, insegnante alla Scuola Internazionale di Comics, illustratore che lavorato per diversi brands da MTV a Foot Locker, da Mondadori a Sony Pictures e art director all’Illustri Festival e al Berga Urban Museum: insomma un vero e proprio talento.

iDesignMe-Ale Giorgini-flamingo

Ho avuto modo di conoscere ed apprezzare i suoi lavori grazie ad una sua collaborazione con il Sunday Market ed ho deciso di parlarvene perché il suo stile unico e la sua capacità di concentrare più azioni in una sola illustrazione è strabiliante.

Ale Giogini ha rappresentato in modo splendido le locandine o le scene salienti di alcuni dei film cult degli ultimi anni, da Pulp Fiction a Grand Budapest Hotel…

Ma non solo, ha realizzato copertine per Emirates, o locandine per festival artistici, insomma Ale Giorgini si occupa di illustrazione e grafica a tutto tondo ed io non ho potuto non innamorarmi dei tuoi lavori, al più presto acquisterò qualcosa di suo, perché oltre alla capacità di trasmettere l’atmosfera di ciò che narra, è decisamente ammaliante l’uso del colore e delle proporzioni realizzati tramite linee nette e geometriche.

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment