Top
Un acquario in strada - iDesignMe
fade
23213
post-template-default,single,single-post,postid-23213,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Arts  / Un acquario in strada

Un acquario in strada

Se abbiamo spostato la città negli smartphone e portato il lavoro a casa, un acquario in strada non dovrebbe suonare così strano, no?

La città è qualcosa di vivo, che cambia ed evolve e in questa evoluzione può capitare che alcuni elementi divengano obsoleti, inevitabilmente. In questo caso le alternative sono due: la demolizione o il recupero creativo. Ad esempio, perché non trasformare una vecchia cabina telefonica in un acquario? A Londra, città famosa per le sue rosse cabine telefoniche, si sta cercando di integrare questi cimeli nel tessuto urbano, trasformandoli in hotspot wifi. A Lione, in occasione del festival delle luci, l’artista Benedetto Bufalino e il designer di luci Benoit Deseille hanno dato vita ad un’installazione strepitosa: questo oggetto bellissimo – un acquario illuminato – ha fatto il giro di varie città europee portando un tocco di vita nel grigio!

(courtesy of culturainquieta.com e dailybest.it)

Staff
Staff
No Comments

Post a Comment