Top
Un posto dei sogni - iDesignMe
fade
23391
post-template-default,single,single-post,postid-23391,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Un posto dei sogni

Un posto dei sogni

Ognuno ha un posto dei sogni, un luogo dove vorrebbe vivere…almeno, io ce l’ho e sapete bene qual è, e voi? Nel frattempo, fantasticare un po’ non fa male, quindi oggi vi porto a visitare niente meno che…rullo di tamburi…una casa a Barcellona! Sorpresi, eh?

Questo piccolo adorabile capolavoro è di uno studio che io venero e che voi non potrete non amare, Nook Architects, composto da tre giovani e portentosi talenti: Rubén F Berenguer, Ana García & Joan G Cortés, tutti usciti dall’Università di Barcellona.

Il lavoro in questione, Juno’s House, è stato svolto per una giovane coppia con una bimba in arrivo, che al termine dei lavori ha compiuto il suo primo anno. La coppia, per metà spagnola per metà svedese, aveva in mente un semplice lavoro di rinnovamento, un rinnovo stilistico, in stile nordico. Invece poi, andando ad approfondire le varie problematiche legate alla ristrutturazione, è emersa anche la necessità di intervenire a livello strutturale e i lavori si sono protratti più a lungo del previsto, con lo splendido risultato che possiamo ammirare – avanza una cameretta?

Contrariamente alla maggior parte delle famiglie, in questo caso non c’era l’esigenza di isolare la camera da letto dagli altri ambienti, al contrario, si è optato per degli ambienti in totale continuità. Gli architetti hanno quindi affrontato il progetto a partire dalla sezione, che è infatti il modo migliore per leggere questo intervento. Il cuore del progetto sta nello studio delle superfici, a caratterizzare i vari ambienti e dar loro identità sono infatti le texture, i colori e i materiali di pavimenti e pareti.

L’uso del colore è impeccabile e molto accurato, come pure la scelta di alcuni pezzi vintage per la zona giorno. Semplicemente adorabile l’idea di utilizzare una rete sportiva per il parapetto!

Images are courtesy of © nieve | Productora Audiovisual

Agnese
Agnese D'Alfonso

Ciao a tutti! Sono Agnese, architetto, design-addicted e amante del cibo! Sono una persona curiosa, amo osservare e cercare sempre nuovi spunti. Credo nella condivisione delle idee e dei progetti e penso sia essenziale confrontarsi sempre con qualcosa di nuovo: varietà e creatività, per me, sono gli ingredienti essenziali nel lavoro!

No Comments

Post a Comment