Top
The Attendant - iDesignMe
fade
12252
post-template-default,single,single-post,postid-12252,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Cities  / London  / The Attendant

The Attendant

I proibitivi prezzi del mercato immobiliare londinese hanno aperto la strada alla riqualificazione di vecchi edifici pubblici caduti in disuso. Un trend in crescita, a giudicare dal calo del numero di vecchie strutture rimaste di proprietà pubblica: da 486 nel 2000, si sono ridotte a 401 nel 2011. La cessione alla proprietà privata rappresenta inoltre una valida opzione per ridare vita a location poco connesse al tessuto urbano circostante e spesso toccate dal degrado. Se avete letto “Derelict London” di Paul Telling, saprete cosa intendo.

In particolare, la conversione degli ex bagni pubblici ubicati appena sotto la superficie delle strade di Londra in appartamenti e attività commerciali si sta rivelando un’idea particolarmente convincente. Ne sa qualcosa Peter Tomlinson, che, lasciato il suo lavoro nel marketing, ha deciso di investire parte considerevole dei suoi risparmi nel progetto di conversione di un bagno pubblico per creare il bar Attendant. Originariamente un bagno pubblico dell’età vittoriana, costruito attorno al 1890 e chiuso definitivamente negli anni ’60, il locale è rimasto in disuso per cinquant’anni prima di essere riconvertito nell’Attendant. A due passi dalle fermate di Oxford Circus e Goodge Street, si può raggiungere scendendo le scale fuori dal Crown & Scepter Pub, all’angolo tra Foley Street e Great Titchfield Street.

iDesignMe_Attendant2

L’Attendant offre una selezione giornaliera di sandwich, insalate, zuppe, caffè, tè e torte. Grande sforzo è riposto nella qualità del servizio: la filosofia “made right here” permea tutti i prodotti offerti, preparati a partire da ingredienti sani e genuini. Il latte ad esempio proviene dalla fattoria a conduzione familiare Ivy House, nel Somerset, che possiede 120 mucche allevate e nutrite in autonomia nei propri campi.

iDesignMe_Attendant7   iDesignMe_Attendant5

Tutto l’interno è stato naturalmente ripulito e sistemato, ricreando però l’aspetto originale del luogo: dopo una ristrutturazione durata due anni, il vecchio stanzino del custode è stato trasformato in cucina e gli orinatoi sono diventati tavolini corredati da sedute verdi perfettamente abbinate alle autentiche piastrelle vittoriane del pavimento. Una riconversione costata più di 100000 sterline – poco meno di 120000 euro – ma che ha sicuramente dato i suoi frutti: l’Attendant è infatti uno dei posti più originali di tutta Londra dove andare a mangiare un boccone o a bere qualcosa. Fateci un salto, ve lo consiglio!

Via the-attendant.com e bbc.co.uk

iDesignMe_Attendant8

iDesignMe_Attendant3

iDesignMe_Attendant6

iDesignMe_Attendant4

iDesignMe_Attendant1

Staff
Staff
No Comments

Post a Comment