Top
MUJI sceglie Milano
fade
24055
post-template-default,single,single-post,postid-24055,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

MUJI sceglie Milano

MUJI sceglie Milano

MUJI sceglie Milano per inaugurare il più grande store d’Italia e d’Europa!

Arriva anche in Italia il nuovo format degli store MUJI, grazie alla ristrutturazione dello storico negozio di Corso Buenos Aires, che riapre per diventare flagship store MUJI a livello europeo.

iDesignMe-MUJI sceglie Milano_1

Alla serata di inaugurazione del 13 aprile scorso, hanno partecipato anche i designer di fama internazionale Naoto Fukasawa e Kenya Hara, rispettivamente membro dell’advisory board e art director dell’azienda giapponese che, insieme al management, hanno presentato in anteprima le caratteristiche del rinnovato store.

Inaugurato nel dicembre del 2004, MUJI CBA è stato il primo negozio aperto in Italia dalla Ryohin Keikaku. Grazie alla ristrutturazione lo store, non solo mantiene il suo primato di location più grande a livello nazionale ma, con l’aggiunta di un piano, una superficie totale di 948.56 m2 e un’offerta di 2.500 prodotti, diventa anche il flagship store più grande d’Europa.

Il negozio di Corso Buenos Aires rappresenta il nuovo format degli store che MUJI ha già lanciato in altre città come New York, Shanghai e Parigi. Ogni piano del nuovo negozio utilizza diversi materiali per i complementi d’arredo e per l’architettura: legno, vetro, ferro, sabbia e mattoni, con un’attenzione particolare all’impiego di materiali naturali e riciclati e un forte richiamo alla natura e agli elementi base della nostra vita. Un ambiente unico, dove i clienti potranno immergersi completamente nella filosofia MUJI. Anche gli storici articoli delle linee MUJI to GO, abbigliamento, skincare, casa e arredamento sono presentati con un nuovo approccio, che consente ai clienti di provare in prima persona la loro qualità, semplicità ed essenzialità.

iDesignMe-MUJI sceglie Milano_4

Appena entrati nello store si viene accolti da un ambiente di urban background di mattoni beige e da un originale “totem” dedicato a uno dei pensieri cardine della filosofia MUJI, “What is MUJI?”; MUJI è scelta di materie prime di qualità; controllo, miglioramento e razionalizzazione dei processi di produzione; studio di un packaging semplice ed essenziale, che sottolinea la naturalezza dei colori e delle forme dei vari prodotti. Sempre al pianterreno i clienti troveranno una delle prime novità dello store: l’Aroma Labo. Un’area dove sarà possibile mixare gli oli essenziali per la casa e creare le proprie fragranze preferite, da utilizzare con il prodotto che è diventato un best seller italiano per MUJI, l’Aroma Diffusore. Prima di passare al primo piano si incontra la linea MUJI to GO, dedicata ai prodotti da viaggio. In esclusiva per l’Italia vengono proposti i trolley nei colori verde, bianco e rosso, in omaggio alla bandiera italiana. I trolley verdi e bianchi sono in edizione limitata. Il pianterreno è illuminato da un’installazione di luci realizzata con prodotti MUJI, a rappresentare ancora una volta l’attenzione al riciclo e al donare una seconda “vita” agli oggetti.

iDesignMe-MUJI sceglie Milano_3

Altra new entry per lo store di Corso Buenos Aires sono i libri. MUJI ha infatti selezionato una raccolta di 200 titoli su temi come la cucina, i viaggi, il design, il giardinaggio, ecc. A ogni piano dello store, i clienti potranno trovare il proprio angolo di cultura e scegliere il libro preferito.

Inoltre, al primo piano dello store è ospitata dall’8 aprile fino al 1 maggio, in contemporanea con lo store di Tokyo MUJI Atre Ebisu, la mostra fotografica “I am MUJI”, progetto voluto da MUJI per ritrarre la comunità di persone nel mondo che hanno trovato un proprio stile, personale e libero dalle griffe. Le fotografie, commissionate da MUJI al fotografo JIMA, sono tutte in bianco e nero e ritraggono persone per le strade di New York, così come sono. In nessuna foto le persone vestono MUJI, ma in ognuna di esse si può trovare l’essenza “I am MUJI”.

MUJI nasce nel 1980 ed è ora parte della Ryohin Keikaku Co., Ltd. Il primo negozio, MUJI Aoyama, è stato aperto a Tokyo nel gennaio del 1983. Attualmente, in Giappone i prodotti MUJI vengono venduti da un totale di 401 negozi (284 gestiti direttamente e 117 con licenza). Oltre il confine giapponese, MUJI opera attraverso 301 punti vendita presenti in 25 paesi e regioni del mondo. In Italia, MUJI ha aperto il primo negozio a Milano in Corso Buenos Aires nel dicembre del 2004 e ora è presente con un totale di 9 punti vendita a Milano, Roma, Torino, Bologna e Venezia. MUJI vende prodotti anche grazie a una rete di e-commerce presente quasi in tutti i paesi. La filosofia MUJI è ben espressa dal nome completo MUJIRUSHI RYOHIN, che significa “no brand, quality products”!

Serena
Serena

Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente... design!

No Comments

Post a Comment