Top
Parigi: Charlotte Macaux Perelman - iDesignMe
fade
22057
post-template-default,single,single-post,postid-22057,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Parigi: Charlotte Macaux Perelman

Parigi: Charlotte Macaux Perelman

Oggi vi parlo di una delle figure, a cavallo tra architettura e design, che preferisco: Charlotte Macaux Perelman. Nata e cresciuta a Parigi, si è formata niente meno che alla Beaux-Arts school of Art and Architecture e successivamente ha avuto delle collaborazioni con – rullo di tamburi – Philippe Starck! Nel 2000 si è trasferita a New York, dove cinque anni dopo ha aperto il suo studio. Ha collaborato con brand molto prestigiosi, tra i quali Hermes e il Lafayette House Hotel. Niente male come curriculum, no? Attualmente vive e lavora nella sua Parigi, dove si occupa prevalentemente di ristrutturare spazi ricettivi e commerciali.

In particolare, oggi vorrei mostrarvi questo splendido appartamento: Alma Marceau.

idesignme_alma marceau 1

L’abitazione, per la quale già ci sono ottime premesse, dato che è in un edificio di chiaro stampo haussmanniano, appartiene a degli appassionati delle opere del designer Martin Szekely. Una delle esigenze era dunque quella di intervenire in modo da conciliare lo stile architettonico dello stabile con gli arredi, così caratterizzanti. Molto dell’atmosfera è affidato ai libri, l’appartamento è infatti ricco di librerie, e nell’insieme trovo che evochi molto la Manhattan che siamo abituati a vedere nei film di Woody Allen, quelli di qualche anno fa.

idesignme_alma marceau 2

idesignme_alma marceau 3

L’appartamento ha delle finiture pregiate, quali gli stucchi, le finestre e i balconi, ad esempio, e il lavoro che è stato fatto per ristrutturarlo valorizza ed esalta queste caratteristiche. L’intervento è pulito ed essenziale, senza eccessi.

idesignme_alma marceau 4

Il risultato è sofisticato, ma senza penalizzare il calore della residenza, che unisce toni più formali negli spazi di rappresentanza a toni vivaci nelle zone conviviali.

Agnese
Agnese D'Alfonso

Ciao a tutti! Sono Agnese, architetto, design-addicted e amante del cibo! Sono una persona curiosa, amo osservare e cercare sempre nuovi spunti. Credo nella condivisione delle idee e dei progetti e penso sia essenziale confrontarsi sempre con qualcosa di nuovo: varietà e creatività, per me, sono gli ingredienti essenziali nel lavoro!

No Comments

Post a Comment