Top
Birra Minchia - iDesignMe
fade
24632
post-template-default,single,single-post,postid-24632,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Birra Minchia

Birra Minchia

Qualche tempo fa, per un lavoro ero alla ricerca di birre particolari, che si fossero distinte in base a sapore, originalità e novità. Un’amica mi suggerì di dare un’occhiata alla Birra Minchia, una birra artigianale siciliana a bassa fermentazione (detta anche Lager), dal sapore unico e dalla forte personalità, prodotta in tre varianti: Bionda, Rossa e Tosta doppio malto. La fermentazione è divisa in due fasi la prima di 7/9 gg e la seconda fino a 25gg ed avviene a bassa temperatura utilizzando lieviti selezionati (saccharomyces carlsbergensis). Al termine di questi processi la Birra Minchia viene imbottigliata  (in bottiglie riciclate) senza che vengano aggiunti additivi chimici o stabilizzanti.

iDesignMe-birra minchia-sicilia

 

Ho apprezzato molto l’utilizzo di una comunicazione irriverente, spontanea e “che osa” rispetto alle scelte che vengono effettuate normalmente. Tutto parte da una frase “Che minchia bevi?” E da li è possibile la Birra Minchia che più fa per voi: MINCHIA BIONDA Grado Alcolico: 5,2 % – Gioca molto sull’equilibrio tra la dolcezza e la morbidezza del malto e il delicato amaro dei luppoli, senza risultare ruvido. MINCHIA ROSSA Grado Alcolico: 6,0 % – Corpo medio, morbido. Media frizzantezza e leggera percezione alcolica. Profilo maltato elegante e moderatamente intenso. Leggero caramello senza tostature estreme. L’amaro da luppolo ha un’intensità volta esclusivamente a bilanciare la maltosità con note fruttate. MINCHIA TOSTA doppio malto bionda Grado Alcolico: 7,3 %  Di gran corpo. Frizzantezza da moderata a bassa, morbida, senza risultare astringente. Alcol riscaldante ma mai bruciante. Malto dolce dominante. Birra ben attenuata nonostante la dolcezza dominante.
E quindi tu, che Minchia bevi? Io ve lo racconterò solo dopo averla provata!

Serena
Serena

Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente... design!

No Comments

Post a Comment