Top
Aria by Snaidero e Pininfarina: ricerca e pura innovazione - iDesignMe
fade
24132
post-template-default,single,single-post,postid-24132,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Aria by Snaidero e Pininfarina: ricerca e pura innovazione

Aria by Snaidero e Pininfarina: ricerca e pura innovazione

Snaidero continua la sua ricerca stilistica e tecnologica e la trasforma in pura innovazione, applicando alla cucina tecnologie provenienti dal settore nautico e automobilistico, guardando a nuovi traguardi.
In occasione del debutto delle novità Snaidero al Salone del Mobile di Milano, abbiamo avuto il piacere di parlare con Paolo Pininfarina, designer di Aria e patron dell’omonimo marchio.

Aria significa leggerezza ed aerodinamica, fattori chiave che costituiscono il design Pininfarina. L’estetica non basta più, la differenza la fa il corretto uso del materiale

E proprio in merito all’alto valore tecnologico ai nostri microfoni il designer ha voluto spiegare il significato del nome Aria e e la forte innovazione che la contraddistingue: nuovi materiali, nuove tecnologie, nuove soluzioni.

Aria è realizzata con materiali innovativi come la fibra di carbonio e per questo si caratterizza per un’elevata resistenza meccanica, mantenendo al contempo un’ottima leggerezza. La preziosità estetica è il risultato di una speciale verniciatura che utilizza in miscela il rame e si completa con una particolare rifinitura finale realizzata a mano per rafforzare l’impatto materico dell’elemento. Tecnologia d’avanguardia, quindi, abbinata a una sapiente competenza artigianale.

“La cucina è la macchina più complicata in casa, l’automobile è il prodotto di design più complicato come mezzo di trasporto… quindi l’intuizione era giusta.”

Le ante della cucine sono state trattate con uno speciale rivestimento Polysil mutuato dalla nautica. Un effetto tattile freddo e vellutato, anti-graffio, anti-sporco e anti-fingerprint.

La luce è la grande protagonista del progetto Aria. L’anello che illumina l’area operativa è stato realizzato in policarbonato con un’innovativa metodologia di prototipazione rapida basata su tecnologia di stampa 3D. L’utilizzo della tecnologia LED è personalizzabile nell’intensità e nella temperatura, per uno stile di vita confortevole e sano.

Ricerca della perfezione tecnica e stilistica trovano ulteriore conferma anche nel piano di lavoro. La soluzione scelta per questo nuovo modello di cucina incorpora l’innovativo brevetto Invisible Line una speciale lavorazione del quarzo che consente la realizzazione di un piano di grandi dimensioni senza fughe visibili.

Nella breve intervista abbiamo anche avuto modo di parlare con Paolo Pininfarina del suo personale approccio al mondo della progettazione.

Le prime donne non vanno da nessuna parte

Ha tenuto a sottolineare che la figura del designer e è ovviamente cambiata nel corso degli anni. Se un tempo era una personalità forte che poteva spaziare da un campo creativo all’altro, ora la chiave del successo è la cooperazione. “Mi piace pensare di essere il coach di una squadra. Il futuro ha bisogno di energia, di scambi, di giovani, di tecnologia ed esperienze diverse e di fertilizzazione della squadra”, queste le parole del designer con le quali ci siamo salutati e che danno un’impronta di ciò che significa la firma Pininfarina nel mondo del design.

Ci ha anticipato che sono in cantiere altre novità che vedranno la luce nel prossimo futuro. Non ci rimane che attendere per vedere le sue nuove creazioni.

Il designer ha anche voluto raccontarci qualcosa in più sulla storica collaborazione con Snaidero.

“La nostra collaborazione è figlia di una grande intuizione del fondatore della Snaidero”

“Il Cavalier Rino Snaidero, che convocò la Pininfarina e quindi il sottoscritto per sviluppare e implementare alcune idee, perché lui aveva già avuto delle intuizioni: ha deciso che la Pininfarina poteva dare dell’innovazione alla Snaidero, perché mettere insieme esperienze diverse ma complementari avrebbe generato un grande livello d’innovazione, […] il mondo dell’automobile e quello della cucina non sono poi così diversi.

Snaidero, azienda che si è sempre distinta per il suo essere al passo con i tempi, festeggia il suo compleanno con l’hashtag #Snaidero70. Un viaggio nel tempo attraverso molteplici iniziative che si susseguiranno per tutto il 2016: una mostra celebrativa in azienda, resa possibile attraverso un lavoro di archivio lungo e meticoloso che ha riportato alla luce immagini, parole, disegni e testimonianze del percorso del marchio, e, allo stesso tempo, un sorprendente spaccato della storia d’Italia. #Snaidero70 sarà anche un articolato progetto di comunicazione digitale, con contenuti speciali, storie e interviste ai testimoni delle diverse epoche in un percorso che, a ulteriore conferma della modernità del marchio, vivrà in un palcoscenico multicanale, abbracciando tutte le nuove piattaforme social, a partire da Facebook e Instagram. Per rimanere costantemente aggiornati, quindi, non vi resta che seguirli e seguirci!

Fabio Pugliese

Amo il gorgogliare della moka quando sta per uscire il caffè, l’odore del soffritto di mia madre ed il sapore del suo arrosto. Odio gli ignoranti, la minestra di carciofi e la scarsa igiene soprattutto in cucina!

No Comments

Post a Comment