Top
Una stanza d'hotel sottomarina a Zanzibar - iDesignMe
fade
17495
post-template-default,single,single-post,postid-17495,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Una stanza d’hotel sottomarina a Zanzibar

Una stanza d’hotel sottomarina a Zanzibar

Mikael Genberg, creatore della celebre installazione artistica galleggiante Utter Inn in Svezia, ha realizzato un’altra simile installazione: si tratta di una particolare stanza d’hotel parte del Manta Resort di Pemba Island a Zanzibar. Particolare perché è una stanza d’hotel galleggiante dotata di una camera da letto ubicata sott’acqua ed una vista decisamente più unica che rara.

Il costo? 1500 dollari per una coppia, 900 per un posto letto singolo. Per questa modica cifra gli ospiti possono permettersi di dormire in una stanza completamente sottomarina che finestre che danno direttamente sulle acque tropicali all’esterno. E, di notte, quando i pesci e le altre creature tropicali autoctone non sarebbero più visibili ad occhio nudo, sono presenti delle luci artificiali in grado di illuminare l’ambiente circostante. Se avete letto “Sfera” di Michael Crichton sarete sicuramente elettrizzati all’idea!

Certamente non per ogni budget, ma sicuramente una location esclusiva ed originale per una vacanza… da sogno!

Via Genberg Underwater Hotels e mymodernmet


iDesignMe_underwater-hotel-the-manta-mikael-genberg-6

iDesignMe_underwater-hotel-the-manta-mikael-genberg-2

iDesignMe_underwater-hotel-the-manta-mikael-genberg-10

iDesignMe_underwater-hotel-the-manta-mikael-genberg-1

iDesignMe_underwater-hotel-the-manta-mikael-genberg-7

iDesignMe_underwater-hotel-the-manta-mikael-genberg-8

iDesignMe_underwater-hotel-the-manta-mikael-genberg-9

iDesignMe_underwater-hotel-the-manta-mikael-genberg-4

Andrea
Andrea Spano
No Comments

Post a Comment