Top
Kessalao di Masquespacio - iDesignMe
fade
19467
post-template-default,single,single-post,postid-19467,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Design  / Interior  / Kessalao di Masquespacio

Kessalao di Masquespacio

Quando si parla di colore e di design semplice e funzionale non può che venire in mente il progetto Kessalao di Masquespacio, agenzia creativa iberica di Ana Milena Hernández Palacios. Kessalao è un take away di cucina mediterranea realizzato a Bonn, in Germania. La prima cosa che balza all’occhio sino dall’esterno è l’associazione di linee nette, colori vividi e in apparente contrasto tra loro. Un mix di legno chiaro, rosso, viola, azzurro e giallo.

iDesignMe-Kessalao di Masquespacio-3

L’atmosfera si capisce già a partire dal nome studiato dall’agenzia, “Kess” in tedesco e “Salao” in spagnolo che unite significano “sbarazzino e divertente”. Il marchio fresco, ed i colori scelti dalla Masquespacio tra i più popolari della Germania. Il rosso, utilizzato come colore principale contrasta nettamente con i colori mediterranei (giallo e azzurro), aiutato dal viola che da un tocco del tutto particolare.

iDesignMe-Kessalao di Masquespacio-1

Lo stile estremamente semplice con cui sono stati creati gli arredi interni, stupisce: l’impiallacciatura di betulla per le pareti ed il legno di pino per gli arredi sono luminosi e conferiscono un tono naturale al resto dell’ambiente. Gli elementi sono tenuti insieme principalmente da cinghie viola ed azzurre.

iDesignMe-Kessalao di Masquespacio-4

 

L’agenzia creativa Masquespacio ha creato in linea anche tutta la campagna di comunicazione, in cui i colori degli interni tornano a trionfare e mettono in risalto i prodotti naturali e freschi che vengono venduti all’interno.

 

 

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment