Top
Leo Burnett a Mosca - iDesignMe
fade
20714
post-template-default,single,single-post,postid-20714,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Leo Burnett a Mosca

Leo Burnett a Mosca

Oggi vi mostro gli uffici di Leo Burnett a Mosca, un vero spettacolo di design moderno, divertente ed interessante, una unione tra la professionalità e la giusta dose di ironia per affrontare il lavoro con uno spirito differente.

Gli uffici della nota agenzia, fondata proprio dal pubblicitario statunitense Leo Burnett, sono un mirabile esempio di come si possa unire con intelligenza immagine coordinata, stile ed personalità in uno spazio mantenendo un aspetto professionale.

L’atmosfera si capisce da subito, quando ad accogliere gli avventori all’ingresso invece di un austero front office troviamo un enorme paio di occhiali neri, che sdrammatizzano e fanno immediatamente intuire lo stile. Lo spazio è caratterizzato da toni netti, bianchi e neri per la prima parte, in cui compaiono vetri e rari tocchi di rosso, che si fanno decisamente più presenti negli spazi successivi, diventando dei veri e propri colpi d’occhio nello spazio.

Le lampade in fuori scala, piegate come delle lenti d’osservazione nello spazio, l’avvolgente “tunnel” rosso di sedute che capta l’attenzione così come l’alternanza di lampade rosse e nere caratterizza lo spazio con gesti eclatanti ma mai eccessivi, misurati sino all’estero.

Non si percepiscono altri colori negli interni, tutto dal punto di vista delle linee risulta minimale e pulito, contrastando con questi affascinanti tocchi eccentrici. Direi che gli uffici della Leo Burnett a Mosca potrebbero essere d’ispirazione per tanti, tantissimi spazi di lavoro assolutamente privi di funzionalità, ergonomia ed anche personalità!

Via

Serena
Serena

Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente... design!

No Comments

Post a Comment