Top
Hambistro: Burger & Soup
fade
10383
post-template-default,single,single-post,postid-10383,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Cities  / Milan  / Hambistro: Burger & Soup

Hambistro: Burger & Soup

Hambistro: Burger & Soup è un minuscolo locale che si scopre a Milano, in Via Savona 13: 6 tavolini, 2 banconi, per un totale di (soli) 17 posti a sedere.

In questo luogo sono i dettagli che catturano l’attenzione, e se vi interessa, tutto ciò che vedete è in vendita e potete portarlo a casa la sera stessa: un’idea davvero interessante in quanto permette anche di variare i dettagli che compongono questo curato ambiente relativamente spesso. Le sedie e gli sgabelli Tolix arrivano direttamente dagli anni 40, i lampadari industrial in zinco di varie dimensioni, i barattoli usati come bicchieri, i vassoi numerati sono alcuni dei piccoli dettagli che affascinano una volta varcata la soglia.

ambiente Hambistro_Milano

 

ambiente2

Personalmente una delle cose che mi attratta maggiormente, da amante degli arredi fuori scala, sono le posate poste sul muro a sinistra che a mio parere identificano perfettamente il tipo di spazio in cui si entra.

Così come lo spazio anche la scelta dei cibi è ridotta a una decina di piatti, tra:hamburger, patatine, zuppe ed insalata, cibi tipici della cultura americana e tutti davvero buoni e realizzati con ingredienti di prima scelta.


Oltre alla scelta dei cibi, le due ideatrici del progetto, Costanza Zanolini e Micol Norsa hanno inserito in menù le bibite che vanno dalle tradizionali Coca Cola e aranciata, alle birre italiane (Therisianer semiartigianale), anche le ‘vintage’ (cedrata Tassoni) ma soprattutto un succo d’uva prodotto a freddo che conserva completamente i valori naturali ( ed è disponibile in 4 versioni: i puri (barbera e merlot) e gli aromatizzati: zenzero&lemongrass; anice&liquirizia).

Costanza e Micol sono riuscite perfettamente nella loro idea di ricreare uno spazio a Milano che avesse una atmosfera internazionale e dove respirare l’atmosfera di NY, Parigi, Amsterdam…e sentirsi sempre in vacanza!
Nella realizzazione del loro progetto si sono appoggiate a dei collaboratori quali: Davide Ferraris, artista, scultore, pittore: ha realizzato per noi i vassoi, rigorosamente fatti a mano, numerati, firmati; Rossana Parizzi, specializzata in progetti per esterno, che le ha aiutate nella divisione degli spazi e nella ricerca di fornitori per l’arredo e simili e Simone Dell’Aglio e Damiano Clemente che hanno curato la veste grafica, dal logo alle illustrazioni.

Se siete da quelle parti o passerete al Fuorisalone, una visita all’Hambistro non potete non farla!

Hambistro
Via Savona 13, Milano
Sito internet: www.hambistro.it
Free wifi

Orari e giorni Apertura:
dal lunedì al giovedì, pranzo e cena (12,00/15,00 – 19,00/23,00)
venerdì, pranzo e cena (12,00/15,00 – 19,00/24,00)
Sabato tutto il giorno (12,00/24,00)

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment