Top
Upside-down living room - iDesignMe
fade
13726
post-template-default,single,single-post,postid-13726,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Upside-down living room

Upside-down living room

Vi abbiamo parlato recentemente di un bar a testa in giù, ma è altrettanto affascianante un negozio a Varsavia del brand Risk.
I designer di Smallna sono stati influenzati dalla natura dei prodotti di Risk, una linea di abbigliamento con abiti che sono reversibili ed indossabili su entrambi i fronti.

iDesignMe_Risk.-Made-in-Warsaw-Shop-by-smallna_4

Il morbido sofa di Malafor, una sedia e un tavolo sono stati fissati sul soffitto, insieme ad un paio di scarpe ed una gonna, e sembra che da un istante all’altro possano cadere. Tutti i tessuti della stanza sono realizzati con i medesimi tessuti usati dall’azienda per gli abiti sia come colore che come materiale.

Le mensole su cui si agganciano le grucce dei vestiti, sono realizzate in metallo verniciato di bianco e percorrono buona parte dello spazio formando dei binari.

iDesignMe_Risk.-Made-in-Warsaw-Shop-by-smallna_12

Il camerino rotondo è realizzato con una tenda grigia sostenuta da un binario, sempre dello stesso metallo, che fa da cima a fondo. Contribuisce all’effetto sott’insù una palloncino realizzato in cemento che pende dal soffitto.Il medesimo pallone visto al contrario sembra fluttuare nel vuoto trattenuto da un sasso.

iDesignMe_Risk.-Made-in-Warsaw-Shop-by-smallna_5

Smallna ha collaborato con l’artista Joanna Gwóźdź che ha creato il muro dipinto come un cielo azzurro a nuvole bianche che generano ulteriormente l’effetto.

Completano lo spazio delle luci vintage, dei treni degli anni 40 e dei tram degli anni 60.

Serena
Serena

Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente... design!

No Comments

Post a Comment