Top
Coniugare tecnologia e poesia - iDesignMe
fade
22840
post-template-default,single,single-post,postid-22840,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Design  / Light  / Coniugare tecnologia e poesia

Coniugare tecnologia e poesia

Coniugare tecnologia e poesia è possibile, scopriamo come!

Il 28 ottobre abbiamo avuto il piacere di conoscere un’interessante e giovane realtà in crescita: Linea Light Group. L’azienda nasce nel 1985, dall’unione di esperienze già consolidate nel settore dell’illuminazione. Pur essendo relativamente giovane, vanta già una diffusione ad ampio spettro, con poli addirittura a Singapore.

idesignme_Linea Light Group_casa livia 3

Uno dei principi su cui si basa lo spirito dell’azienda è quello della customizzazione; molti progetti sono infatti frutto di ottime collaborazioni con designer internazionali, sono prodotti di design, prima di essere prodotti tecnici e sono pensati quindi per dare una nuova vita agli spazi in cui verranno inseriti, non soltanto per una resa puramente funzionale. Linea Light Group offre un servizio di affiancamento ai progettisti nelle varie fasi, dall’ideazione all’installazione.

idesignme_Linea Light Group_casa livia 2

Quello che abbiamo avuto modo di vedere il 28 ottobre a Roma è un’installazione luminosa in un contesto antico. In occasione della riorganizzazione del percorso archeologico dalla casa di Augusto al Palatino, l’azienda ha lavorato fianco a fianco con gli architetti De Camillis  e Fibbi per progettare soluzioni ad hoc, operazione che ha richiesto senza dubbio una profonda conoscenza del contesto e un forte rispetto del luogo. Sono state calibrate con estrema accuratezza le varie tonalità di bianco, al fine di riproporre un effetto che si avvicina davvero molto a quello naturale.

idesignme_Linea Light Group_casa livia 1

Ci ha colpito particolarmente il lavoro compiuto nella casa di Livia, moglie di Augusto. Questa dimora, con le sue stanze finemente affrescate e le sue volte, è stata illuminata con un lavoro che ha previsto l’integrazione dei faretti led in strutture, che nonostante la loro modernità, sembrano essere lì da sempre. I cavi sono stati incorporati in sottili tubature dello stesso metallo bronzato, in modo da ammortizzarne totalmente l’impatto. Insomma, un ottimo esempio di come sia possibile intervenire con tecnologie moderne, senza nulla togliere alla poesia di un luogo.

Staff
Staff
No Comments

Post a Comment