Top
Label chair - iDesignMe
fade
14946
post-template-default,single,single-post,postid-14946,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Design  / Furnishing  / Label chair

Label chair

La Label Chair progettata dal designer Félix Guyon in collaborazione con l’azienda californiana La Firm Design, è una sedia pieghevole che quanto viene chiusa ha l’aspetto di una etichetta dallo spirito vintage. Félix Guyon è un designer made in Montreal, che si è formato presso Università di Montreal e la Scuola di design di Nantes Atlantique in Francia.

Folding Wooden Chair Folding Wooden Chair

La seduta è realizzata interamente in betulla russa e acciaio, è decisamente affascinante, con il suo aspetto esile, ma solido, già perché quanto viene ripiegata è spessa solo 25 millimetri, mentre aperta presenta tutte le caratteristiche che sono richieste ad una sedia:  solidità, praticità e comodità. Penso sia una delle sedie più sottili mai realizzate.

La Label Chair presenta una foro rivestito per essere afferrata o agganciata a qualche supporto a muro, e graficamente, ha tutte le caratteristiche delle vecchie etichette: lo spazio per il nome ed in questo caso anche la professione di chi la dovrà occupare, e l’evento alla quale presenzierà e l’immancabile numero in successione per essere disposta anche in platee numerose.

iDesignMe_LabelChair_4

Un arredo perfetto per divenire anche un gadget per pochi fortunati selezionati oppure è perfetta per essere inserita in qualche locale pubblico, dove le immagino appese a muro in successione numerica, e dove ogni avventore può prendersi la sua sedia ed accomodarsi ad un tavolino, magari sorseggiando un buon bicchiere di vino, che ne dite?

 

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

Post a Comment