Top
Creativity Day 2013 - iDesignMe
fade
14777
post-template-default,single,single-post,postid-14777,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Design  / Tech  / Creativity Day 2013

Creativity Day 2013

il Creativity Day 2013 è alle porte! Un punto d’incontro per professionisti italiani provenienti dal mondo della comunicazione, che si riuniscono  per fare il punto sul digitale, non più inteso come mero strumento, bensì come nuovo modo pensare, lavorare e fare impresa.

L’importanza dell’evento per Reggio Emilia è testimoniata dai numerosi patrocini ottenuti: tutte le realtà più significative e le eccellenze della città ne fanno parte a cominciare dal REI (Reggio Emilia Innovazione), il Comune di Reggio Emilia, il Club Digitale di Unindustria, il Fab Lab, lo Spazio Gerra e la fondazione nazionale della danza con la compagnia Aterballetato.

Cday2013_Logo_300Dpi_Cmyk

L’ appuntamento è il 12 giugno all’Università di Modena e Reggio per parlare con le imprese di nuove tecnologie, della loro evoluzione e di tutte le opportunità che esse offrono. Nel corso della giornata, i migliori professionisti italiani parleranno delle loro esperienze e di come hanno saputo, grazie all’uso della tecnologia e della creatività, innovare il proprio modo di comunicare, le loro strategie, il proprio business. Si prenderanno in esame case history reali che ci mostreranno quanto il digitale stia cambiando, spingendo a ri-interpretare, i modi stessi di fare impresa.

Tantissimi gli interventi tecnici da Adobe a Microsoft a Inside con Freakpod che ci parleranno di sviluppo App dal punto di vista del design, ma anche dell’analisi di progetto mobile. Gabriele Ferri ci mostrerà come il gioco può essere uno strumento importantissimo per la strategia comunicativa aziendale, sia inteso come advergame ma, in taluni casi, anche come urbangame. Save the mom e ItaliaCamp ci guideranno nel mondo delle start up.

 

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment