Top
art.is.table di arcHITect - iDesignMe
fade
16460
post-template-default,single,single-post,postid-16460,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Eventi  / Eventi Milano  / art.is.table di arcHITect

art.is.table di arcHITect

Ieri sera, nello show room di viale Bligny 41, Milano è stata presentata alla stampa ed al pubblico la nuova collezione art.is.table by arcHITect. Gli artisti Alicia Martin, Arthur Duff, Aldo Grazzi, Sebastiaan Bremer e Francesco Candeloro  scendono dalle pareti, partecipano ai tuoi momenti conviviali, di lavoro e relax e si danno il cambio: l’arte contemporanea entra così nelle case come oggetto di uso quotidiano.

arcHITects,  in collaborazione con Galleria Galica, presenta il nuovo progetto art.is.table, un sistema di tavoli versatili, dal design essenziale, scomponibili, che integrano un’opera d’arte come piano di lavoro. Con due semplici movimenti è possibile cambiare il piano e appendere a parete quello appena sostituito che diventa elemento di arredo verticale ed orizzontale.

Forme geometriche concentriche derivate dal DNA (Arthur Duff), vortici di libri (Alicia Martin), insetti immaginari, tovaglie domestiche per menti “disordinate” (Aldo Grazzi),  visioni caleidoscopiche di città (Francesco Candeloro) e cadute immaginarie di limoni (Sebastiaan Bremer) creano sei prime inedite e diverse superfici di tavolo. La struttura è in due altezze e misure diverse, tavolo da pranzo/scrivania o tavolino basso da soggiorno mentre il piano rimane un’opera d’artista facilmente intercambiabile per un arredo sempre nuovo e un design perfetto per ogni ambiente.

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment