Top
Fluidic-Sculpture in Motion by Hyundai - iDesignMe
fade
12735
post-template-default,single,single-post,postid-12735,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Eventi  / Eventi Milano  / Fluidic-Sculpture in Motion by Hyundai

Fluidic-Sculpture in Motion by Hyundai

In occasione della Design Week 2013 Hyundai presenta il progetto “Fluidic- Sculpture in Motion”, installazione spettacolare e memorabile realizzata dallo Hyundai Advanced Design Center in collaborazione con la società WhiteVoid, specializzata in effetti speciali. Il progetto nasce con l’intento di introdurre e diffondere, attraverso un’esperienza interattiva e di forte impatto, la visione del design per Hyundai.

Nell’installazione si ripropongono ed esaltano l’essenza e le linee guida della filosofia del design di Hyundai – “Fluidic Sculpture”, la cifra stilistica comune a tutte le nuove vetture ideate e sviluppate dall’R&D Center di Hyundai a Rüsselsheim, Germania. Lo stile Fluidic Sculpture dà all’auto una percezione tridimensionale costante, particolarmente dinamica, e una forte personalità. Si ispira alla natura e al design contemporaneo, alla sua continua trasformazione e continuo adattamento al contesto generale.

Riproducendo tecnologicamente questi scorci di paesaggi e situazioni mutevoli all’interno di un ambiente chiuso e limitato di circa 1000 metri quadrati, l’emozionante “Fluidic – Sculpture in Motion” è una combinazione di luci, laser e media interattivi che si ispira alla formazione e alla trasformazione proprie del mondo naturale.

Dallo specchio d’acqua evaporano minuscole gocce che dall’ordine sparso si riuniscono con movimenti sinuosi fino a ritrovarsi ordinate come parte di una nuvola, formata da una moltitudine di atomi di una molecola. Al centro, composto da 12.000 sfere luminescenti, si trova un nucleo che rappresenta il cuore della filosofia stilistica del design Hyundai, anch’esso in continua trasformazione. L’organizzazione della nuvola vive grazie ad un algoritmo di distribuzione altamente ottimizzato che si conforma alle geometrie della location, all’utilizzo di proiezioni luci laser e alle angolazioni dei proiettori in modo da regalare una visione e un’interazione del pubblico identica e perfetta da ogni angolo della nuvola.

L’installazione inizia con una pioggia virtuale ricreata dalle luci laser, che realizza diverse forme dinamiche. Le figure nascono dall’unione tridimensionale delle sfere grazie ad un particolarissimo sistema tecnologico di scanner 3D, che rilevando il calore e la presenza umana, permette la creazione di immagini tridimensionali di grande impatto visivo.

La scultura virtuale può essere continuativamente manipolata ed esplorata dai visitatori che diventano attori in prima persona di un’opera in trasformazione e ricreano, con i loro gesti, curve e figure spettacolari.

L’interazione è anche lo strumento per trasmettere a livello sensoriale la filosofia stilistica del design Hyundai e, al tempo stesso, incarna la fluidità del tempo che stiamo vivendo, la necessità di armonia, flessibilità e adattabilità.

Quello di Hyundai nei confronti del design è un impegno non solo economico, ma anche temporale. In linea con la globalità del brand, questa scenografica installazione è solo la prima di una serie di appuntamenti che diffonderanno il credo della filosofia stilistica di Hyundai e il suo impegno nei confronti del mondo del design.

 

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment