Top
Zaha Hadid per Lab23 - iDesignMe
fade
12965
post-template-default,single,single-post,postid-12965,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Architecture  / Architects  / Zaha Hadid per Lab23

Zaha Hadid per Lab23

Ieri sera alle Officine della Torneria è stata presenta la collezione Serac, frutto di una collaborazione fra Zaha Hadid e Lab23. La collezione si compone di quattro elementi, il primo dei quali è la Serac Bench, panca di arredo per esterni disegnata dall’architetto e designer per il noto marchio di street furniture.

iDesignMe_ZahaHadid_Lab23_Urlaaa_modella iDesignMe_ZahaHadid_Lab23_Urlaaa_desk

La seduta evoca l’immagine di un blocco di ghiaccio scolpito dall’intersecarsi dei crepacci di un ghiacciaio. Una scultura urbana, interamente integrata con il contesto, con striature che emergono, ad una ad una, dal paesaggio con traiettorie tutte diverse, e che reagiscono alle forze latenti che disperdono e infine uniscono gli strati della panchina nella sua composizione finale. Questa racchiude i caratteri di fluidità e continuità che contraddistinguono la progettazione dell’archistar iraniana, che esplora le relazioni tra pieni e vuoti, oggetto e fondo, forma e funzione: una linea evolutiva che attraversa il suo intero percorso. La panchina è stata realizzata in una speciale resina mista a quarzo naturale, rigida e durevole, ma che, modellata in una forma sinuosa, muta la sua immagine rivelando una superficie più morbida, fluida e materica. Lo scintillio del quarzo offre uno splendido gioco di luci di affascinante profondità.

Lab23 vanta numerose collaborazioni con architetti e designer di fama internazionale e ieri sera ha presentato al pubblico al fianco della Serac Bench la sua intera collezione di street furniture, realizzata con materiali innovativi ed ecofriendly, da sempre valori fondamentali per l’azienda.

Sicuramente degna di nota, anche alle parole dell’archistar, la seduta Linea S ideata dalla designer spagnola Veronica Martinez, composta da panche e fioriere che ricordano la sinuosa forma di una esse. Altro arredo che spiccava era la seduta Zadig di  Stéphane Chapelet, realizzata in acciaio con una texture ottenuta tramite il taglio laser.

iDesignMe_ZahaHadid_Lab23_Urlaaa_VeronicaMartinez iDesignMe_ZahaHadid_Lab23_Urlaaa_StephanChapelet

Il Fuorisalone 2013 è la consacrazione di Lab23, azienda operante principalmente nel settore degli spazi pubblici, con la presentazione di Aria23, collezione di arredo outdoor dedicata al grande pubblico che si distingue anche per una particolare sensibilità all’impatto ambientale. 

Ringraziamo in particolare Alessandra Speri dell’agenzia Urlaaa per lo straordinario evento e la magnifica serata.

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

Post a Comment