Top
Baked Fashion
fade
20702
post-template-default,single,single-post,postid-20702,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Food  / Baked Fashion

Baked Fashion

Catherine Losing ha realizzato su richiesta del Cherry Bombe magazine, un servizio fotografico a tema “baked”, in collaborazione con il food stylist Iain Graham, è nato così il concept di Baked Fashion. Il punto fondamentale per la Losing era distanziarsi dai classici shooting a tema cibo e direi che con il loro progetto ci sono decisamente riusciti, ricreando con le torte i pattern iconici di alcune delle case di moda più iconiche del panorama.

 

Il duo si è chiesto come si sarebbero potuti trasformare in torte e pasticcini i grandi nomi della moda: i pattern iconici sono diventati il “marchio” come è semplicemente evincibile dal mio preferito, Missoni, che in una torta ricca di colori e caratterizzata dalla semplice consueta geometria.

Il  classico pattern di tradizione scozzese utilizzato da Burberry diventa una grafica 2d realizzata sul top di un gustosa torta così come con grande perfezione, dei macaron rosa posti su di una superficie zuccherosa divengono uno degli emblemi di Dior.

Insomma in questo progetto definibile Baked Fashion, i brand di moda diventano gustosi, tutti da assaggiare e, per una volta, non tenendo conto della linea!

Via

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment