Top
Polenta con porcini e cannellini - iDesignMe
fade
16995
post-template-default,single,single-post,postid-16995,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Food  / Healthy Monday  / Polenta con porcini e cannellini

Polenta con porcini e cannellini

Oramai immersi nell’autunno e alla ricerca di qualche delizioso e leggero piatto da sfoggiare alle cene con amici, vi suggeriamo questa ricetta della chef Claudia Biondini: polenta con porcini e cannellini.

Ingredienti:

150 g di farina di mais integrale
170 g di farina di grano saraceno
300 g di funghi porcini freschi
240 g di fagioli cannellini
40 g di pinoli
1 spicchio di aglio
prezzemolo
1/2 bicchiere di vino bianco secco
olio
sale

Preparate la polenta:

farina integrale a scelta tra grano saraceno, mais, castagne
acqua
sale

Per preparare la polenta utilizzate, se possibile, un paiolo di rame non stagnato o di alluminio. Mettetevi un litro di acqua per ogni 250 g di farina e portatela a ebollizione, poi aggiungete 10 g di sale per ogni litro. Versate la farina a pioggia, mescolando dapprima con una frusta e poi, in continuazione, con un cucchiaio di legno, cuocendo per il tempo previsto; se si asciuga troppo, unite altra acqua bollente. Il tempo di cottura varia a seconda del tipo di lavorazione della farina; basta seguire le indicazioni scritte sulla confezione. Comunque è pronta quando si stacca dalle pareti del paiolo in una massa compatta. Mantenete calda la polenta nel paiolo coprendola con un panno di cotone.

Cuocete i cannellini (vedi pag. 20), poi conditeli a fine cottura con un filo di olio e sale.
Tostate i pinoli in una padella antiaderente.
Tagliate a fette i porcini e fateli cuocere per circa 8 minuti con un filo di olio, un goccio di vino e l’aglio.
Tagliate a dadini la polenta, che sarà ormai soda e compatta.
Suddividete nei piatti singoli i dadini di polenta, i cannellini e il sugo di funghi. Decorate con del prezzemolo e i pinoli e servite.

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment