Top
Pastiglie Leone 150 di gusto ed innovazione
fade
21851
post-template-default,single,single-post,postid-21851,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Food  / Pastiglie Leone

Pastiglie Leone

Ci sono dei gusti che ti riportano subito all’infanzia, come “le madeleine” per Marcel Proust, beh da bambina mi ricordo che andando a casa di mia nonna paterna, non mancavano mai le Pastiglie Leone, delle caramelline dolci con diversi gusti, quello che ricordo più vividamente è quello alla violetta. Recentemente mi sono venute in mente e ho fatto un po’ di ricerca sull’azienda ed ho notato che da quelle micro caramelle gustosissime ne sono nate tantissime altre e che l’azienda ha investito un sacco sulla ricerca per i sapori e su limited edition curate non solo nel gusto ma anche nel pack.

iDesignMe-PastiglieLeone-SPRITZ

L’azienda Leone è nata nel 1857 e non produce solamente le pastiglie che io tanto ricordo, ma in realtà ha una produzione variegata, che va dall’assenzio presentato in modi differenti a cioccolati e caramelle gommose. Mi hanno incuriosito in particolare la produzione delle pastiglie al gusto spritz, insomma un’amante dei cocktail non può non volerle provare!! Come ci racconta l’azienda, “il noto drink, ha le sue origini nell’800 quando, durante l’invasione austro-ungarica nel triveneto, i soldati austriaci, non proprio abituati all’alta gradazione dei vini locali, per stemperare l’intensità dell’alcool, allungavano la bevanda spruzzando (spritzen in tedesco) del seltz. L’aggiunta della piacevole nota colorata e bitter (amara) è invece un costume iniziato probabilmente intorno agli anni ’30. Se la storia di questo mitico aperitivo è un po’ avvolta nel mistero, la grande diffusione ed il successo attuali sono sotto gli occhi di tutti, tanto che al momento si tratta certamente di un simbolo d’italianità nel mondo.”

Un’altra edizione limitata sono le Lattine di Pastiglie Leone realizzata per sostenere Amnesty International – Italia, dove al gusto si aggiunge un messaggio di solidarietà non indifferente! I pack contengono 42g di pastiglie “miste dissetanti”. L’azienda si unisce alla lotta quotidiana per un mondo più buono in cui i diritti umani siano goduti da tutti. Parte del ricavato delle vendite sarà devoluto da Pastiglie Leone ad Amnesty. Il design delle lattine è stato realizzato ad hoc da Laboratorio Zanzara, cooperativa sociale nata a Torino. Con Amnesty hanno realizzato anche al progetto Onda Pride, un’iniziativa promossa da diversi enti e associazioni che si battono per i diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuate (Lgbti) e che, per la prima volta lo scorso anno hanno organizzato, ben tredici gay pride dal nord al sud Italia. Questa versione arcobaleno non è in vendita.

iDesignMe-PastiglieLeone-prideEdition

E’ interessante come una azienda italiana, con una grade storia alle spalle sia in grado di essere proiettata verso il futuro sia come tematiche che come design! Vedremo quali altri progetti avranno in serbo per noi!

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment