Top
Zona Ventura Lambrate @ Fuorisalone 2013 - iDesignMe
fade
12987
post-template-default,single,single-post,postid-12987,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Zona Ventura Lambrate @ Fuorisalone 2013

Zona Ventura Lambrate @ Fuorisalone 2013

Dimenticate il caos frenetico di Zona Tortona e preparatevi ad un po’ di pace e tranquillità all’insegna di un design che sa di legno e di metallo oltre che di nuovi materiali ed accostamenti azzardati.

Abbiamo imparato a conoscerla in questi anni, da quando, nel 2009, si è affacciata alla design week proponendosi come area alternativa che da voce a giovani designer riscuotendo successi in termine di visite e consensi.

idm_zonalambrate_01

Zona Ventura Lambrate vi può sembrare più scarna se siete abituati ai fasti di Brera o di via Tortona ma l’organizzazione delle curatrici Magriet Vollenberg e Margo Konings non pecca in nulla!

Un quotidiano gratuito, il Lambrate Today, che riassume il calendario della giornata e vi guiderà in ogni angolo del vostro tour alla scoperta dei vostri oggetti del desiderio.

idm_zonalambrate_03  idm_zonalambrate_05

idm_zonalambrate_06

(foto via)

Muoverete i vostri passi tra via Massimiano e via Ventura, due arterie che vi permetteranno di accedere a vie “secondarie”, come via Conte Rosso o via Oslavia arrivando sino a via Arrighi.

In breve i numeri, 66 presentazioni (di cui 3 che racchiudono genialità diverse non ancora pronte per delle personali) per 135 espositori di 30 nazionalità differenti.

Oltre a quelli dedicati ai professionisti, molti sono gli spazi destinati agli studenti dei più importanti centri di formazione in materia di design italiani e non. Trovano infatti spazio le creazioni di diverse scuole tedesche, danesi, olandesi oltre al Politecnico di Milano.

L’Italia si è infatti ritagliata uno spazio più considerevole che nelle passate edizioni godendo addirittura di un Padiglione Italia, che sperimenta in anteprima con progetti inediti nuove forme del cibo nel vero senso della parola, avete mai provati a sedervi su una poltrona di tofu?!?

idm_zonalambrate_09

idm_zonalambrate_11  idm_zonalambrate_10

Quest’anno in particolare sembra avere molto successo il processo di produzione/ideazione/creazione più che il prodotto finale e così Ventura Lambrate non poteva lasciarsi sfuggire uno spazio ad hoc, Ventura At Work è infatti un’ambiente che raccoglie alcune installazioni ma soprattutto troviamo dei designer al lavoro, intenti a creare unendo i diversi aspetti della progettazione.

Queste e molte altre provocazioni le troverete tra le vie di una Milano nostalgica e ritirata che però durante il Salone tira fuori una personalità nascosta che negli anni diverrà sempre più importante.

Riassumendo alcuni indirizzi utili sono:

Ventura Info Desk

via Ventura, 5

Padiglione Italia

via Oslavia, 3

Ventura Warehouse

via Oslavia, 8

Ventura At Work

via dei Canzi / via Crespi

Fabio Pugliese

Amo il gorgogliare della moka quando sta per uscire il caffè, l’odore del soffritto di mia madre ed il sapore del suo arrosto. Odio gli ignoranti, la minestra di carciofi e la scarsa igiene soprattutto in cucina!

No Comments

Post a Comment