Top
Moda e design: legati da un filo - iDesignMe
fade
18659
post-template-default,single,single-post,postid-18659,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Moda e design: legati da un filo

Moda e design: legati da un filo

LA MODA DI BAGUTTA SI INTRECCIA CON LA CREATIVITA’ DELLA COLLEZIONE IN CERAMICA “SARTORIA” DI VITO NESTA,

A MILANO DALL’8 AL 13 APRILE 2014

Ditali, aghi, bottoni; spolette in fila colorate ad arte per stimolare la creatività; oggetti familiari al dna di Bagutta, brand leader nella camiceria uomo e donna Made in Italy, e muse ispiratrici per Vito Nesta che attingendo ai suoi ricordi d’infanzia dedica la collezione di oggetti in ceramica “Sartoria” alla nonna che possedeva un atelier.

Storie diverse, ma accomunate dalla creatività e dalla qualità del servizio che suggellano un incontro dal quale nasce la volontà di una vetrina condivisa durante la settimana del design dall’8 al 13 Aprile.

Le boutique Bagutta di Via Fiori Chiari 7 e di Via San Pietro all’Orto 26 ospiteranno gli oggetti in ceramica dedicati al mondo della tavola e del decor firmati da Vito Nesta, che dialogheranno perfettamente con le collezioni Uomo e Donna Primavera/Estate di Bagutta.

I due mondi, quello della moda e del design, idealmente legati da un filo nei giorni della kermesse del Fuori Salone tessono un terreno comune offrendo certamente una vetrina inedita: ditali che diventano vasi, bottoni extra large che diventano piatti glamour, gomitoli dalle tonalità vivaci  interpretati come sale e pepe…

Bagutta e Vito Nesta… legati da un filo… aspettano il pubblico internazionale della settimana del design.

Serena
Serena

Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente... design!

No Comments

Post a Comment