Top
Tutti verso l'EXPO - iDesignMe
fade
17848
post-template-default,single,single-post,postid-17848,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.3,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
iDesignMe / Cities  / Milan  / Tutti verso l’EXPO

Tutti verso l’EXPO

Come tutti ben sappiamo oramai non manca molto ad uno degli eventi più attesi degli ultimi anni, L’EXPO 2015, che sarà una grandissima occasione dapprima per la città di Milano e per la Regione Lombardia di mostrarsi all’altezza del ruolo e mettere in campo tutte le sue risorse in modo sinergico. Sarà importante che il territorio e la nostra cultura siano percepiti come un tutt’uno positivo e dinamico.

Chi vive a Milano o ci è passato si sarà reso conto delle decine di cantieri e nuove energie che stanno modificando radicalmente il panorama della città, dal punto di vista architettonico e non solo. Proposte originali tra ambiti diversi (design, moda, arte, cultura, enogastronomia, accoglienza, benessere, scienza) da cui possono emergere percorsi innovativi e dove cittadini lombardi e turisti si possono incontrare.

Sono 4 i punti cardine del progetto che si cercherà di sviluppare al meglio Food, fashion, Design e culture. Temi che caratterizzano da sempre la città di Milano, vero e proprio baluardo di alcuni di questi.

Il design e la moda sono da tempo due pilastri per la città: camminando per le vie centrali di Milano si può facilmente percepire l’atmosfera glam che la contraddistingue. Un continuo susseguirsi di boutique dei maestri della moda da un lato e in qualche nicchia della città giovani ed emergenti stilisti che cercano di affermarsi. Allo stesso modo per quanto riguarda il design, la città offre una vasta serie di possibilità: dalle opere del maestro Gio Ponti alle piccole botteghe dei giovani creativi milanesi, dove si possono cogliere visioni e trends attuali ora come nel passato!

Milano è una città in netto cambiamento, sia l’Expo che per le nuove energie investite. Ci sono numerosi luoghi legati all’ambito del food che stanno diventando dei punti fermi della capitale del nord. Di alcuni ve ne ho già parlato e di altri ve ne racconterò a breve, ma vi posso garantire che, se cercate qualcosa di interessante, gustoso e particolare, a Milano si trova.

Dal punto di vista culturale, il capoluogo è in netta evoluzione: il recente museo del 900, e spazi come la Fabbrica del Vapore, la Triennale, Palazzo Reale e l’Hangar Bicocca che ospitano alcune delle più affascinanti mostre del momento sono luoghi di culto per gli appassionati del settore. Vi invito a scoprire, come sempre, anche le gallerie più piccole che vi possono offrire un punto di vista innovativo e danno spazio alla creatività più connessa con il panorama Milanese.

 

Per cercare di concretizzare ancora più la tendenza positiva è stata data vita al programma “LOMBARDIA CONCRETA – CONtributi al CREdito per Turismo e Accoglienza”: 12,4 milioni di euro stanziati dalla Regione a sostegno delle piccole e medie imprese che operano nel settore del turismo e dell’accoglienza al fine di ammodernare l’offerta in vista di Expo 2015. Una opportunità decisamente interessante per le tante realtà che in questo momento di crisi stentano ad andare avanti e che soprattutto hanno voglia di investire energie per rinnovarsi.

Regione Lombardia

Articolo sponsorizzato

Serena
Serena

<p>Grammar nazi diplomata al liceo classico, laureata in interior design ed appassionata di food, web ed ovviamente… design!</p>

No Comments

Post a Comment